Gran Maestro

Il Gran Maestro è eletto a vita dal Consiglio Compìto di Stato tra i Cavalieri Professi. Secondo la Costituzione, quale Sovrano e Superiore religioso, deve dedicarsi pienamente all'incremento delle opere melitensi ed essere d'esempio per tutti i membri nell'osservanza religiosa.
Il Gran Maestro esercita la suprema autorità. Spetta al Gran Maestro, insieme al Sovrano Consiglio, l'emanazione dei provvedimenti legislativi non previsti dalla Carta Costituzionale, la promulgazione degli atti del governo, l'amministrazione dei beni del Comun Tesoro, la ratifica degli accordi internazionali e la convocazione del Capitolo Generale. Al Gran Maestro spetta il titolo di Altezza Eminentissima.
Gli Stati con i quali l'Ordine intrattiene rapporti diplomatici riconoscono al Gran Maestro, le prerogative, le immunità e gli onori spettanti ai Capi di Stato. La Chiesa Cattolica gli attribuisce il rango di Cardinale. Il Gran Maestro risiede presso la sede dell'Ordine a Roma, in via Condotti.

 

Il Sovrano Ordine di Malta è retto da un Luogotenente Interinale fino alla elezione del prossimo Gran Maestro

Dal 29 aprile 2020, a seguito della morte del Gran Maestro Fra’ Giacomo Dalla Torre del Tempio di Sanguinetto, il Sovrano Ordine di Malta è retto da un Luogotenente Interinale nella persona di S.E. Fra’ Ruy Gonçalo do Valle Peixoto de Villas Boas, che rimarrà in carica fino alla elezione del prossimo Gran Maestro.

 

Luogotenente Interinale e Gran Commendatore, S.E. Fra’ Ruy Gonçalo do Valle Peixoto de Villas Boas

È nato il 27 novembre 1939 a Oporto (Portogallo), dove si è laureato in Ingegneria Chimica Industriale.

Dopo aver prestato il servizio militare, ha iniziato la professione di Ingegnere lavorando per l’Azienda dei Tabacchi Portoghese, ricoprendo l’incarico di Direttore della Ricerca e Sviluppo. È stato membro effettivo della CORESTA (Cooperazione per la ricerca scientifica sul tabacco) dell’ISO (Organizzazione internazionale per la normazione).

Nel 1984 è entrato a far parte dell’Ordine di Malta nell’Associazione Portoghese. Nel 1996 ha emesso la promessa di Obbedienza. Dopo la morte della moglie, Maria da Conceição avvenuta nel 2008, è diventato un Cavaliere Professo emettendo la professione solenne nel 2015.

Ha ricoperto numerosi incarichi nell’Ordine, tra questi: Delegato del Gran Maestro in Brasile; Consigliere, Cancelliere e Vice Presidente dell’Associazione Portoghese; Vice Delegato delle Associazioni Nazionali.

Da molti anni si occupa personalmente dei bisogni materiali e spirituali dei detenuti in una prigione in Portogallo e partecipa ai pellegrinaggi dell’Ordine a Fatima e a Lourdes.

Ha scritto alcuni libri ed articoli sull’Ordine di Malta.

Dal maggio 2014 all’aprile 2019 ha servito nel Consiglio di Governo. Il Capitolo Generale del 1 maggio 2019 lo ha eletto alla Carica di Gran Commendatore. Dopo il decesso dell’80° Gran Maestro Fra’ Giacomo dalla Torre del Tempio di Sanguinetto, ha assunto le funzioni di Luogotenente Interinale e rimarrà a capo del Sovrano Ordine di Malta fino all’elezione del nuovo Gran Maestro.