Delegazione di Perugia - Terni
Sovrano Militare Ordine di Malta

Via C. Colombo, 36
06127 Perugia
Telefono: 347.588.3939 

delegazione.perugiaterni@granprioratodiroma.org

coordinate bancarie : Sovrano Militare Ordine di Malta

Delegazione Perugia Terni IBAN: IT09FO707503001000000717498

BCC Umbria Credito Cooperativo-San Sisto



XXIII Colletta Alimentare; in Umbria anche la Delegazione SMOM di Perugia Terni insieme al Cisom.

75 volontari e volontarie di Delegazione e Cisom coinvolti in 5 supermercati Umbri, 445 ore di lavoro e 4.200 chili di derrate alimentari raccolte a favore di chi ha fame.

C’era anche l’Ordine di Malta Delegazione di Perugia-Terni, con cavalieri dame e volontari, che insieme al Cisom hanno fatto parte dei 1.500 umbri impegnati davanti a 265 supermercati della regione in occasione delle XXIII Giornata Nazionale della Colletta Alimentare organizzata dalla Rete Banco Alimentare che assiste i bisognosi in tutta Italia. Nonostante la crisi, quest’anno in  Umbria sono state raccolte complessivamente 150 tonnellate di alimenti; un 2,2 per cento in più  rispetto all’anno scorso. La delegazione di Perugia-Terni  ha contribuito con 48 volontari e volontarie insieme a 27 membri del Cisom per un totale di 75 persone coinvolte e circa 445 ore di lavoro svolte tra sabato e domenica. Lavorando con gioia e spirito di fraternità i volontari e le volontarie di Delegazione e Cisom hanno ricevuto circa 4.200 chili di alimenti donati dai clienti che hanno voluto aggiungere alla spesa per loro e per le loro famiglie, qualcosa per chi si trova nella necessità. Posizionati dall’ingresso di 5 supermercati della regione, volontari e volontarie, hanno raccolto circa 1361 chili di prodotti alimentari a Perugia, 983 chili ad Assisi, 850 chili circa a Terni e 1006 chili circa ad Acquasparta. Tra i prodotti a lunga conservazione donati, in maggioranza pasta, poi pomodori pelati, legumi e riso. Il cibo raccolto è stato consegnato al Banco Alimentare per essere  ridistribuito nel corso dell'anno agli enti e alle associazioni convenzionate, tra i quali anche la Delegazione di Perugia -Terni che assiste circa  250 persone. “Anche quest’anno abbiamo avuto la riprova che si può vivere un gesto di solidarietà in qualunque condizione ci si trovi; non c’è situazione che possa mortificare il nostro desiderio di bene” ha commentato Giovanni Bruno, Presidente della Fondazione Banco Alimentare.