Delegazione di Sicilia Occidentale
Sovrano Militare Ordine di Malta

Palazzo Ajutamicristo
Via G. Garibaldi, 23
90133 Palermo

del.palermo@ordinedimaltanapoli.org

Santa Messa di Natale

La notte della Vigilia di Natale i Cavalieri e le Dame del Sovrano Ordine di Malta, sotto la guida del Delegato per la Sicilia Occidentale, Barone Vincenzo Calefati di Canalotti, si sono riuniti in Palermo presso l’Oratorio dell’Immacolatella, per partecipare alla consueta Veglia natalizia ed assistere alla Santa Messa presieduta da Mons. Gaetano Tulipano e celebrata con l’assistenza di Don Davide Calantoni e Don Giuseppe Iozzìa alla presenza di S. E. il Gran Priore di Napoli e Sicilia Fra’ Luigi Naselli di Gela.Alla celebrazione hanno inoltre partecipato i membri dell’antica Compagnia dell’Immacolata Concezione, da secoli depositaria del compito di custodire e preservare il prezioso oratorio barocco.Durante l’omelia, ricca di richiami teologici, il celebrante, Mons. Tulipano, ha ricordato che la nascita del Cristo è per tutti un evento che ricorre quotidianamente nel cuore di ogni uomo, e in particolare per i membri dell’Ordine di Malta, e non una festa da ricordare solo una volta all’anno. Ha poi ricordato come la presenza di Dio nella storia, nelle fattezze del figlio suo Gesù, ha nobilitato la dignità umana ricostituendo la nuova alleanza tra l’umano e il divino.Al termine della S. Messa S. E. il Gran Priore, dopo la Preghiera del Cavaliere, ha preso la parola per sottolineare l’importanza del Natale di nostro Signore come occasione di conversione per trovare nuovo slancio nella lotta contro la povertà ribadendo, tra l’altro, che la benedizione di chi non ha altro da restituire, se non la propria gratitudine, costituisce il dono migliore che si possa ricevere. L’impegno dei cavalieri gerosolimitani a servizio dei più deboli continuerà fin tanto che nel mondo esisterà miseria e povertà.Nell’accomiatare i convenuti alla cerimonia, il Gran Priore ed il Delegato si sono intrattenuti per porgere loro gli auguri per un sereno e Santo Natale.