Fra’ Giacomo Dalla Torre del Tempio di Sanguinetto eletto 80° Gran Maestro dell'Ordine di Malta Stampa E-mail
Mercoledì 02 Maggio 2018 13:28
02/05/2alt018 
Fra’ Giacomo Dalla Torre del Tempio di Sanguinetto è stato eletto 80° Gran Maestro del Sovrano Ordine di Malta. Il Consiglio Compito di Stato, l’organismo elettivo composto da 54 membri in rappresentanza di tutto l’Ordine, si è riunito questa mattina a Roma nella Villa Magistrale, sede istituzionale dell’Ordine di Malta. 
Eletto il 29 aprile 2017 al vertice dell’Ordine di Malta Fra’ Giacomo Dalla Torre del Tempio di Sanguinetto assume ora la carica a vita di Gran Maestro.  
Papa Francesco è stato informato tramite lettera del risultato della votazione. Successivamente, l’elezione è stata comunicata a tutti i Gran Priorati, i Sotto Priorati e le Associazioni Nazionali dell’Ordine, alle proprie rappresentanze diplomatiche nel mondo e a quelle dei 107 Stati con i quali il Sovrano Ordine di Malta intrattiene relazioni diplomatiche.
Il neo eletto presterà giuramento davanti al Delegato Speciale del Papa presso il Sovrano Ordine di Malta, l’Arcivescovo Angelo Becciu ed ai membri del Consiglio Compito di Stato domani mattina nella chiesa di Santa Maria in Aventino. 
Il Gran Maestro, ha riaffermato la propria volontà di proseguire il lavoro per la riforma della Costituzione dell’Ordine di Malta avviata nel 2017, per adeguarla al notevole sviluppo che l’Ordine ha vissuto negli ultimi decenni. Promulgati nel 1961, la Carta Costituzionale ed il Codice dell’Ordine sono stati parzialmente riformati nel 1997. Attualmente presente in 120 paesi del mondo con oltre 2.000 progetti in campo medico-sociale, l’Ordine di Malta conta oltre 120.000 tra volontari e personale medico.

Il primo impegno ufficiale del Gran Maestro sarà di presiedere il 60° Pellegrinaggio internazionale dell’Ordine di Malta a Lourdes, che si terrà dal 4 all’8 maggio prossimi. Ogni anno oltre 7.000 membri e volontari provenienti da tutto il mondo partecipano al pellegrinaggio, prendendosi cura di circa 1.500 pellegrini malati e disabili. Il pellegrinaggio a Lourdes rappresenta uno dei momenti più significativi della vita spirituale dei membri e dei volontari dell’Ordine.

Il Gran Maestro 
Secondo la Costituzione dell’Ordine, il Gran Maestro è eletto a vita. Quale Sovrano e Superiore religioso deve dedicarsi pienamente all’incremento delle opere dell’Ordine ed essere d’esempio per tutti i membri nell’osservanza religiosa. Ha la suprema autorità. Insieme al Sovrano Consiglio, emana i provvedimenti legislativi non previsti dalla Carta Costituzionale, promulga gli atti del governo e ratifica gli accordi internazionali. Gli Stati con i quali l’Ordine intrattiene rapporti diplomatici riconoscono al Gran Maestro le prerogative, le immunità e gli onori spettanti ai Capi di Stato. 

 
Oremus pro Concilio Stampa E-mail
Lunedì 16 Aprile 2018 10:43

Cari Confratelli e care Consorelle,

In vista del Consiglio Compito di Stato, che si riunirà nei prossimi giorni, e con
il sostegno di S.E. il Luogotenente di Gran Maestro Fra’ Giacomo Dalla Torre del Tempio di Sanguinetto, viene promossa nuovamente l’iniziativa di preghiera denominata "Oremus pro Concilio".

Come ricorderete dall’anno scorso, si tratta di un invito rivolto ai membri e volontari dell'Ordine a pregare per il Consiglio Compito di Stato e per accompagnare i suoi Membri nella preghiera – prima e durante le fasi dell’elezione – invocando lo Spirito Santo affinché sia presente nell'assemblea e sostenga e illumini singolarmente ogni Membro del Consiglio Compito di Stato.
Coloro che desiderano partecipare devono registrarsi con il loro nome e indirizzo email per ricevere il nome di un Membro del Consiglio Compito di Stato per il quale si impegnano a pregare. Il nome del Membro del Consiglio Compito di Stato viene inviato con una selezione casuale.

Ad ogni partecipante iscritto verrà inviato un solo nome. L'elenco completo dei Membri del Consiglio Compito di Stato non verrà divulgato.
L’indirizzo del sito è:    https://www.oremusproconcilio.orderofmalta.int/it
Questa rinnovata iniziativa darà l’occasione di consolidare la comunione fraterna in seno alla nostra famiglia melitense in questo importante momento, affidando al Signore quanti sono chiamati a scegliere colui che avrà la missione di guidare il nostro Ordine nel futuro.
Confraternamente,

Amedeo de Franchis
Procuratore del Gran Priorato di Roma

 
Le Domeniche del Cuore approdano a Frosinone Stampa E-mail
Venerdì 13 Aprile 2018 11:22
altLa Domenica del Cuore (8 Aprile 2018), organizzata dalla Delegazione di Veroli dell'Ordine di Malta su indicazione del Gran Priorato di Roma dello stesso Ordine rappresentato dall’Assistente Caritativo Contessa Maria Cristina Spalletti, dall'Associazione "Dona la vita con il Cuore" presieduta dal Prof. Massimo Massetti e patrocinata dal Comune di Frosinone, ha lasciato un segno indelebile nella comunità frusinate.
E’ stata la prima volta nel Capoluogo, che un reparto di Cardiologia di un Policlinico è stato portato sulla strada, a contatto diretto con la gente, con le proprie patologie, con la propria voglia di conoscere il proprio stato di salute tanto che fin dal mattino numerose persone, oltre a quelle prenotate, hanno raccolto spontaneamente l’invito a partecipare all’iniziativa ed hanno chiesto di essere visitate, segno e testimonianza che questa piccola rivoluzione ha avuto un grande successo.
Il lavoro dei Confratelli, delle Consorelle, dei Volontari della Delegazione ma soprattutto dell’eccezionale equipe dell’Associazione “Dona la vita con il cuore” guidata dal Prof. Massimo Massetti, è stato incessante tanto che nella sola mattinata sono state visitate 73 persone, di cui 40 prenotate e 33 fuori dalla lista programmata.
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 8 di 51