Messaggio
  • Informativa Privacy

    Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per gestire l’autenticazione, la navigazione e altre funzioni. Utilizzando questo sito web, accetti che questi tipi di cookie vengano registrati sul tuo dispositivo.

    Visualizza l’informativa sulla Privacy

MESSAGGIO URBI ET ORBI DEL SANTO PADRE FRANCESCO PASQUA 2015 Stampa E-mail
Domenica 05 Aprile 2015 12:29

Domenica, 5 Aprile 2015

Cari fratelli e sorelle, buona Pasqua.

Gesù Cristo è risorto!

L’amore ha sconfitto l’odio, la vita ha vinto la morte, la luce ha scacciato le tenebre!

Gesù Cristo, per amore nostro, si è spogliato della sua gloria divina; ha svuotato sé stesso, ha assunto la forma di servo e si è umiliato fino alla morte, e alla morte di croce. Per questo Dio lo ha esaltato e lo ha fatto Signore dell’universo. Gesù è Signore!

Con la sua morte e risurrezione Gesù indica a tutti la via della vita e della felicità: questa via è l’umiltà, che comporta l’umiliazione. Questa è la strada che conduce alla gloria. Solo chi si umilia può andare verso le “cose di lassù”, verso Dio (cfr Col 3,1-4). L’orgoglioso guarda “dall’alto in basso”, l’umile guarda “dal basso in alto”.

Leggi tutto...
 
Lutto nel Gran Priorato di Roma Stampa E-mail
Lunedì 30 Marzo 2015 09:34
altAll’alba del giorno 30 marzo 2015 è venuto improvvisamente a mancare il Commendatore Fra’ Filippo Maria FERRETTI, Conte di CASTELFERRETTO, Conte Palatino Imperiale, Patrizio di Ancona e di San Marino, Nobile di Rieti e di Fermo, Commendatore e Gran Croce di Giustizia del Sovrano Militare Ordine di Malta, già Gran Priore di Roma dal 4 maggio 2006 all’8 dicembre 2008.
Ne dà il triste annuncio il Gran Priore di Roma, Venerando Balì Fra’ Giacomo Dalla Torre del Tempio di Sanguinetto con il Capitolo Gran Priorale, insieme a tutti i Confratelli del Gran Priorato di Roma, raccomandandone l’Anima eletta a quanti l’hanno conosciuto ed apprezzato per le Sue grandi doti umane e religiose, ed assicurando, nel contempo, il ricordo nella Preghiera.
 
Preghiamo con Papa Francesco per i cristiani perseguitati. Stampa E-mail
Domenica 22 Marzo 2015 16:49
Dopo l'Angelus del 15 marzo 2015 il Santo Padrea ha detto:

“Cari fratelli e sorelle,
Con dolore, con molto dolore, ho appreso degli attentati terroristici di oggi contro due chiese nella città Lahore in Pakistan, che hanno provocato numerosi morti e feriti. Sono chiese cristiane.
I cristiani sono perseguitati. I nostri fratelli versano il sangue soltanto perché sono cristiani. Mentre assicuro la mia preghiera per le vittime e per le loro famiglie, chiedo al Signore, imploro dal Signore, fonte di ogni bene, il dono della pace e della concordia per quel Paese. Che questa persecuzione contro i cristiani, che il mondo cerca di nascondere, finisca e ci sia la pace.”

 Uniamoci a Lui nella preghiera per i nostri fratelli perseguitati e perché il mondo NON nasconda tale persecuzione.
 
<< Inizio < Prec. 51 52 53 54 55 56 57 58 59 Succ. > Fine >>

Pagina 54 di 59