Messaggio
  • Informativa Privacy

    Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per gestire l’autenticazione, la navigazione e altre funzioni. Utilizzando questo sito web, accetti che questi tipi di cookie vengano registrati sul tuo dispositivo.

    Visualizza l’informativa sulla Privacy

Esercizi spirituali in preparazione della S. Paqua Stampa E-mail
Lunedì 30 Marzo 2015 10:41
Nell’approssimarsi della S. Pasqua, la Delegazione della Sicilia occidentale ha partecipato, come di consueto, agli esercizi spirituali in preparazione del mistero della Resurrezione.
Il Delegato, Barone Vincenzo Calefati di Canalotti, i Cavalieri, le Dame e i Volontari di Palermo e delle province di Trapani, Caltanissetta ed Agrigento sono convenuti numerosi nella Chiesa del Santissimo Salvatore di Palermo, Rettoria affidata alle cure del Canonico della Cappella Palatina di Palermo Rev.mo Mons. Tulipano, per ascoltare la Catechesi Pasquale pronunciata dal Cappellano Magistrale, Papas Lucini.
La riflessione di quest’anno si è incentrata sull’autenticità e universalità della Pasqua cristiana e sul percorso di Salvezza che, come ha detto il Cappellano Magistrale, si realizza nella solidarietà con le altre membra dell’unico Corpo mistico di Cristo e nel raggiungimento della vera vita, cioé della vera libertà dei Figli di Dio.
Dopo la recita del Santo Rosario, si è celebrata la Santa Messa che è stata officiata da Papas Lucini, coadiuvato da Padre Iozzia, durante la quale sono state benedette le palme e si è pregato anche per i Cavalieri che sono ritornati recentemente nella Casa del Padre.
Al termine della Sacra funzione, il Barone Calefati di Canalotti ha letto la preghiera del Cavaliere e, nel ringraziare tutti i presenti, ha augurato per loro, per i loro familiari, e per tutti coloro che vivono momenti di difficoltà una serena e cristiana Santa Pasqua.  
 
Festa del Patrono di Agrigento Stampa E-mail
Sabato 28 Febbraio 2015 19:40
In occasione dei festeggiamenti in onore di San Gerlando, Santo Patrono delle città di Agrigento e Porto Empedocle, il M. Rev. Don Giuseppe Pontillo, parroco della Cattedrale di Agrigento, ha invitato i Membri della Delegazione della Sicilia Occidentale a presenziare alla Messa Pontificale celebrata presso la Chiesa Concattedrale di San Domenico dall’Arcivescovo di Agrigento S. Em.za Rev.ma il Signor Cardinale Francesco Montenegro, Cappellano Conventuale ad honorem e Gran Croce Pro Piis Meritis dell’Ordine di Malta.
Concelebravano i Rev.mi Mons. Carmelo Ferraro e Mons. Luigi Bommarito, Vescovi emeriti di Agrigento, il Rev.mo Mons. Ignazio Zambito, Vescovo di Patti, il Rev.mo Mons. Rosario Vella, Vescovo di Ambanja nel Madagascar, il Rev.mo Mons. Salvatore Muratore, Vescovo di Nicosia, e numerosissimi membri del Presbiterio Diocesano.
In rappresentanza della Delegazione della Sicilia Occidentale era presente il Delegato Barone Vincenzo Calefati di Canalotti con i Consiglieri Donna Maria Tocchetti Calefati di Canalotti ed il Dott. Pier Luigi Maratta unitamente a tutti i Cavalieri di Agrigento.
Hanno partecipato alla solenne cerimonia le massime Autorità civili e militari cittadine oltre ad alcuni rappresentanti della Deputazione regionale Siciliana.
Particolarmente significativa l’omelia del Cardinale Montenegro che dopo aver tratteggiato la figura storica del Santo “costruttore della Chiesa agrigentina e apostolo intraprendente” si è soffermato sulla “necessità di aprirsi al dialogo e all’accoglienza senza temere le novità”.
La Chiesa era gremita di fedeli che, nonostante le avverse condizioni climatiche, non hanno voluto perdere l’occasione di rinnovare i voti devozionali al Santo Patrono e stringersi con calore al nuovo Cardinale.
La tradizionale offerta dell’olio per la lampada votiva del Santo è stata effettuata dal Sindaco di Villafranca Sicula.
A margine dell’evento religioso, il Barone Vincenzo Calefati di Canalotti ha omaggiato il Signor Cardinale Montenegro confermandogli la devozione dei Cavalieri e delle Dame del Sovrano Ordine.
S. Em.za Rev.ma, lo ha ringraziato ricordando gli stretti vincoli di amicizia che legano la Diocesi di Agrigento alla Delegazione della Sicilia Occidentale ed ha ribadito la propria paterna benevolenza a tutti gli operatori di carità della Delegazione. 
 
La Delegazione alla l'apertura della Causa di Beatificazione di Fra Andrew Bertie Stampa E-mail
Sabato 28 Febbraio 2015 09:51
Una folta rappresentanza dei Cavalieri e delle Dame della Delegazione si è recata a Roma per partecipare nella ArciBasilica Papale di S. Giovanni in Laterano alle solenni funzioni religiose presiedute da S. Em.za Rev.ma il Signor Cardinale Patrono Raymond Burke per la Sessione di Apertura dell’Inchiesta Diocesana per la Causa di Beatificazione e di Canonizzazione del Servo di Dio Frà Andrew Bertie, presieduta da S. Em.za Rev.ma il Signor Cardinale Vallini, Vicario Generale di Sua Santità per la Diocesi di Roma.
 Per tale occasione il Delegato della Sicilia occ., Barone Vincenzo Calefati di Canalotti, ha espresso il rallegramento della Delegazione per l’importante evento e si è compiaciuto per la testimonianza di affetto manifestata dai componenti della Delegazione nei confronti della fulgida, virtuosa, cristiana figura di S. A. Em.ma il Principe e Gran Maestro Frà Andrew Bertie, di venerata memoria. 
Al termine della solenne cerimonia i Cavalieri e le Dame della Delegazione hanno ossequiato le maggiori Dignità dell’Ordine e S. Em.za il Sig. Cardinale Patrono. 
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 9 di 61