Messaggio
Stampa
Giovedì 17 Marzo 2016 18:42

altSabato 20 febbraio 2016
I membri della Delegazione di Firenze hanno accolto con grande gioia la visita del Gran Priore di Roma S.E. il Venerando Balì, fra' Giacomo Dalla Torre del Tempio di Sanguinetto, accompagnato dal Cancelliere del Gran Priorato M.se Andrea Nannerini, e dal Cappellano Capo Mons. Natale Loda La visita è iniziata con la celebrazione della Santa Messa, presso l’antica Compagnia di S Niccolò di Bari detta del Ceppo in Firenze officiata dal Cappellano Capo insieme ai confratelli Cappellani alla presenza di un numerosissimo gruppo di Cavalieri, Dame e volontari pervenuti oltre che da Firenze anche e dalle sezioni di Arezzo, Siena, Pistoia e Pescia. Al termine della celebrazione SE il Gran Priore -con toccante semplicità- ha consegnato ufficialmente le insegne di cavaliere di Gran Croce al M.se Raffaele Carrega Bertolini pr .di Lucedio.

La giornata è quindi proseguita con una colazione tenuta presso il Circolo dell’Unione al termine della quale in un breve incontro con tutti i presenti S.E. ha avuto parole di incoraggiamento e di sprone per tutta la Delegazione All’intervento del Gran Priore hanno fatto eco quelli di Mons Loda e del Cancelliere che hanno voluto ricordare l’importanza del pellegrinaggio giubilare di tutto Gran Priorato di Roma che si terrà il 14 maggio pv. alla basilica di S. Paolo Fuori le Mura.

alt alt alt

alt