Messaggio
  • Informativa Privacy

    Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per gestire l’autenticazione, la navigazione e altre funzioni. Utilizzando questo sito web, accetti che questi tipi di cookie vengano registrati sul tuo dispositivo.

    Visualizza l’informativa sulla Privacy

Visitare il Museo storico del Corpo Militare Stampa E-mail
Lunedì 30 Marzo 2015 11:47
Il Museo Storico del Corpo Militare, sito presso il Comando - Caserma "Artale" Via Giorgio Pelosi - 41 - ROMA resterà aperto al pubblico dal 9 marzo al 30 luglio 2015 con i seguenti orari: il lunedì e il mercoledì dalle ore 9,00 alle ore 16,00 e il venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,00. L'accesso sarà consentito a singoli o ai gruppi non superiori alle 20 unità, previo appuntamento da prendersi con la Segreteria del Comandante ai seguenti contatti: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. oppure telefono: 0669940152. Si precisa che il Museo trovandosi in una struttura militare necessita una tempistica di prenotazione ben definita per l'approntamento dei passi che consentiranno al visitatore l'accesso all'area militare della Cecchignola. Chi prenoterà la visita al Museo dovrà, dunque, tener conto che la stessa non potrà avvenire prima di cinque giorni a decorrere dalla data di prenotazione. Nella prenotazione dovrà essere indicato il tipo di mezzo, la targa dello stesso, il numero dei visitatori e i loro nominativi.
 
Visita Papa Francesco a Napoli Stampa E-mail
Lunedì 30 Marzo 2015 11:45
In occasione della visita di Sua Santità Papa Francesco a Napoli, il 3° Reparto del Corpo Militare è stato inserito nel sistema di assistenza sanitaria predisposto dalla Prefettura locale per l’importante evento. Nello specifico i nostri militari hanno avuto il compito di presidiare la zona con il maggiore afflusso di fedeli, precisamente quella adiacente il teatro San Carlo. In tale area, infatti, è stato montato un Posto Medico Avanzato completato da due postazioni mobili che hanno presidiato Piazza Matteotti. Complessivamente sono stati impiegati 24 militari e sono stati circa trenta in totale gli interventi posti in essere dalle tre postazioni.
 
L’Italia e le Armi Chimiche tra Storia e Attualità Stampa E-mail
Martedì 10 Febbraio 2015 17:22
Un incontro a Milano per il grande pubblico a cento anni dal primo impiego di aggressivi chimici per uso bellico. Il 2 febbraio scorso si è tenuto a Milano, presso il Dipartimento di Chimica dell’Università degli Studi, l’incontro-dibattito “L’Italia e le Armi Chimiche tra Storia e Attualità: dalla Prima Guerra Mondiale 1915-1918 alla Convenzione di Parigi del 1993”, organizzato dalla Società Chimica Italiana con il supporto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. La recente vicenda delle armi chimiche siriane e l’attribuzione del Premio Nobel per la Pace 2013 all’Organizzazione per la Proibizione delle Armi Chimiche, OPCW, hanno infatti suscitato da parte dell’opinione pubblica un crescente interesse su queste tematiche, al quale questo genere di iniziativa ha voluto dare risposta.
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 4 di 30