Stampa E-mail
Lunedì 30 Novembre 2009 06:26
Intensa giornata di lavoro per i membri del consiglio di governo che, guidati dal vicepresidente Fausto Solaro del Borgo, hanno visitato le attività romane dell'associazione italiana.
Il primo incontro questa mattina con il Commissario Magistrale Narciso Salvo di Pietraganzili si è tenuto presso la Casa dei Cavalieri di Rodi, storica sede della presidenza dell'associazione italiana.
Il Commissario  ha illustrato la sua lunga storia  e i rapporti di collaborazione con il governo italiano che impegnano l'associazione in campo sanitario e di protezione civile.
E' poi intervenuto il Delegato di Roma, Leopoldo Torlonia, che ha raccontato le molteplici attività che una delegazione dell'Ordine svolge sul suo territorio a favore dei poveri, dei diseredati, dei senzatetto.
Ultimo intervento della mattina quello con il Direttore Nazionale del Corpo di soccorso che ha mostrano ai Consiglieri di governo le attività che hanno maggiormente assorbito i volontari del CISOM nel corso di quest'anno. Sono state mostrate le immagini e i numeri degli interventi effettuati in occasione del terremoto dell'Aquila e, in collaborazione con la Guardia Costiera italiana, nel canale di Sicilia per il pattugliamento di quelle acque necessario a soccorrere i migliaia di migranti che cercano di raggiungere le coste.
Il comando del Corpo militare, Corpo Speciale Ausiliario dell’Esercito Italiano, è stato la tappa successiva. Ad attendere i consiglieri il Generale Mario Prato di Pamparato che ha presentato un filmato sulle attività sanitarie del Corpo sia in Italia sia nei paesi europei.
E' seguito un gradevole pranzo che ha consentito ai Consiglieri di ottenere  ulteriori informazioni dagli ufficiali presenti.

La visita è proseguita nell'ospedale San Giovanni Battista dove il Rappresentante Magistrale alle attività sanitarie, Bruno Pastore e il direttore sanitario, Adriano Micci, hanno illustrato il funzionamento e le prospettive future sia delle attività sanitarie stesse sia dell'ospedale.
Si sono poi susseguiti il responsabile sanitario dei centri diabetologici, Mauro Ragonese, che  ha spiegato ai presenti la dimensione dell'impegno quotidiano profuso a faore della lotta alle malattie dismetaboliche, prima tra tutte il diabete e il responsabile dei volontari che quotidianamente assistono i pazienti dell'ospedale.

Prima della partenza i membri del Consiglio di Governo hanno voluto visitare i reparti con una particolare attenzione alll'unità di risveglio.

Il Consiglio di Governo è un organo consultivo del Sovrano Consiglio su argomenti politici, religiosi, ospedalieri e internazionali. E' convocato e presieduto dal Gran Maestro. Ne fanno parte sei Consiglieri di differenti aree geografiche eletti dal Capitolo Generale tra i membri appartenenti ai tre ceti dell'Ordine.